14 settembre 2019

Luna di mezza stagione

Segnalami la luna, fammi notare il fiore, ritma il respiro col mio alla brezza. Sentine la musica, toccami la faccia, addenta il profumo che l'aria sospende. Fammi ascoltare i colori, indica la cascata, rendimi note le carezze del prato.
Mettiti il mio nome in bocca e blandendomici sciogli le ritrosie: scivola nell'abbraccio, abbandonati e abbandonando i timori riluci del tuo brillio.

Ora sono io a indicarti la luna, a ricordarti le lusinghe acquatiche, a evocare gli spazi immensi in cui tuffare la fantasia, a ispirare balzi e voli oltre ogni vertigine.
È il giorno delle leggende e la luna che lo sa si è fatta bella: capisce di poter essere irresistibile ai nostri occhi, che non ne tasteranno mai la lontana freddezza, contenti dell'inganno dolce come una notte di mezza stagione.

2 commenti:

  1. Navigando qua e là mi sono imbattuta nel tuo blog e mi ha incuriosita,in un paio di settimane l ho letto tutto! (così ho arricchito il mio vocabolario italiano di quattro parole, io sono rumena e mi hai dato anche qualche dritta per migliorare) . Veramente un blog di successo... Un best seller. E poi dietro le parole c'è una bella persona dentro e fuori... Buona continuazione..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per avermi letto e per gli apprezzamenti!

      Elimina

Grazie per aver letto le mie parole, sarò lieto di leggere le tue.



a cura di Giulio Pianese

scrivimi